sabato , 22 novembre 2014
Ultimissime
Emiliano Cantiano: report Drum Clinic @ Associazione Culturale Quinto Grado

Emiliano Cantiano: report Drum Clinic @ Associazione Culturale Quinto Grado

Ciao a tutti amici di Groove Portal, eccomi alle prese con il mio primo report. E’ con grande piacere che ora andrò a raccontarvi quella che per me è stata una delle più belle esperienze batteristiche della mia vita!
Sabato 12 gennaio, ore 8:30 Stazione Termini, Roma: il sottoscritto in compagnia di Mauro Borioni (drummer dei Too Left 2 Be Right che si è gentilmente offerto di accompagnarmi) aspettiamo il freccia argento che ci porterà a Brescia, incredibilmente il treno parte puntualissimo e il viaggio procede in maniera confortevole e ne approfittiamo per chiacchierare del più e del meno… di batteria quindi! Ovviamente Trenitalia non si smentisce mai e il treno accumula 35 minuti d ritardo… Arrivati alla stazione di Brescia troviamo Alessandro Bissa (direttore didattico della scuola nonchè drummer dei Vision Divine, Labyrinth, APD),tempo di arrivare alla macchina e caricare ci dirigiamo verso Ghedi, una volta arrivati giusto una mezz’ora per un rapido pranzetto (durante il quale ho mangiato i ravioli alla zucca più buoni dell’universo) e poi via alla scuola per preparare il drumset e dare il via alla Masterclass. Appena entriamo nella scuola ho il mio primo incontro con gli alunni che parteciperanno all’evento e noto subito quanto l’ambiente sia positivo e rilassato, la cosa non può che stimolarmi a dare il 300%! Una volta pronto il drum set e fatto il soundcheck delle backing tracks diamo il via alla giornata! Sono le ore 15:45 quando dopo una breve presentazione del materiale che andrò a proporre dò il via alla masterclass suonando due brani dei Noumeno (la mia band prog/strumentale).

…Ora non starò qui ad elencarvi tutto il materiale che ho proposto, ma voglio invece sottolineare quanto sia rimasto colpito dai partecipanti! I ragazzi hanno partecipato attivamente, facendomi moltissime domande, scambiandoci pareri arrivando al punto che tra un’esercizio e l’altro si è finiti a parlare dell’ansia da prestazione, del mantenimento muscolare, dei classici problemi di volumi in sala prove, della tipica “sordità dei cantanti”, sembrava di essere in un salotto batteristico con dei vecchi amici più che una masterclass di fronte a degli sconosciuti.


Questo fantastico ambiente mi ha portato ad aggiungere nuovi argomenti, ad ampliare esempi e a chiedere sempre di più il parere dei partecipanti, raggiungendo un livello di condivisione, come raramente mi è capitato… per darvene un’idea posso solo dirvi il tutto ha avuto fine alle ore 19:15 circa…

Terminata la masterclass, tempo di qualche saluto volante e altre chiacchiere mentre smontavamo il drumset che arriva il momento della cena, insieme ad Alessandro e a due suoi alunni andiamo in un pub vicino alla scuola dove si continua a chiacchierare della giornata e ovviamente di batteria e batteristi dopodichè è il momento dei saluti e di tornare alla stazione…due treni e tanti chilometri attendono me e Mauro. A questo punto, faccio un doveroso ringraziamento a Fabio Frassine che dopo cena si è offerto di accompagnarci alla stazione di Brscia risparmiandoci il treno da Ghedi a Brescia, non finiremo mai di ringraziarti! Arrivati a Brescia aspettiamo una mezz’oretta il treno che ci porterà a Verona e dopo un brevissimo viaggio arriviamo in quel di Verona, dove l’attesa per la coincidenza sarà di un’ora! Decidiamo quindi di evitare il freddo e trascorriamo l’intera ora nei bagni della stazione che per fortuna sono ben riscaldati, e decidiamo di occupare il tempo a nostra disposizione scrivendo pattern in stile Meshuggah!
Finalmente sono le 23:36 il nostro treno per Roma è in orario, per fortuna troviamo subito la nostra carrozza e preso posto in cabina ci accomodiamo, poco dopo diamo il via ad una bella dormita che terminerà più o meno ad Orte, dove ci renderemo conto che il treno è addirittura in anticipo!
Arriviamo quindi alla stazione Tiburtina dove troviamo una sensazionale accoglienza: freddo, pioggia a secchi e neanche un bar aperto per fare colazione…le nostre facce come potete vedere dalla foto la dicono lunga vero? Clima a parte voglio concludere questo report ringraziando ancora Alessandro Bissa e tutto lo staff dell’Associazione CUlturale Quinto Grado per la splendida accoglienza e per la professionalità dimostrata, nonchè tutti i miei complimenti per aver creato una struttura che differentemente dai “luoghi comuni” offre agli studenti un posto dove non solo si studia la musica, ma dove SI VIVE LA MUSICA! Infine un doveroso grazie ai ragazzi presenti per aver passato insieme un pomeriggio fantastico, Mauro Borioni per avermi accompagnato e fatto da “assistente” (chi ha seguito i miei post su facebook sà di cosa parlo), e tutti voi lettori di Groove Portal!
Alla prossima e Stay Drums!

www.quintogrado.it
http://www.facebook.com/pages/Associazione-Culturale-Quinto-Grado/198047090242437?fref=ts
http://www.facebook.com/EmilianoCantianoDrummer

3 commenti

  1. grazie per la giornata presidé

  2. Grazie a Emiliano per la bella giornata :)
    Da rifare :)

  3. Emiliano Cantiano

    Grazie a te Alessandro e a tutto lo staff nonchè agli alunni che hanno partecipato!
    Tutto quello che ho scritto nel report è la pura veritá! Non vedo l’ora di tornare
    a trovarvi!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>